EA Conciliazioni, Organismo di mediazione conciliazione civile autorizzato da Ministero di Giustizia
Skip Navigation Links
CRITERI DI DETERMINAZIONE DELLE INDENNITÀ  

1. L'indennità comprende le spese di avvio del procedimento e le spese di mediazione.

2. Per le spese di avvio, a valere sull’indennità complessiva, è dovuto da ciascuna parte un importo di euro 40,00 che è versato dall’istante al momento del deposito della domanda di mediazione e dalla parte chiamata alla mediazione al momento della sua adesione al procedimento.

3. Per le spese di mediazione è dovuto da ciascuna parte l'importo indicato nella tabella A.

4. L'importo massimo delle spese di mediazione per ciascun scaglione di riferimento, come determinato a norma della medesima tabella A:

· può essere aumentato in misura non superiore a un quinto tenuto conto della particolare importanza, complessità o difficoltà dell'affare;

· deve essere aumentato in misura non superiore a un quarto in caso di successo della mediazione;

· deve essere aumentato di un quinto nel caso di formulazione della proposta ai sensi dell’articolo 11 del decreto legislativo;

· deve essere ridotto di un terzo nelle materie di cui all’articolo 5, comma 1, del decreto legislativo

· Gli importi dovuti per il singolo scaglione non si sommano in nessun caso tra loro.

· Il valore della lite è indicato nella domanda di mediazione a norma del codice di procedura civile.

· Qualora il valore risulti indeterminato, indeterminabile, o vi sia una notevole divergenza tra le parti sulla stima, l'organismo decide il valore di riferimento.

· Le spese di mediazione sono corrisposte prima dell'inizio del primo incontro di mediazione in misura non inferiore alla metà. Il regolamento di procedura dell’organismo può prevedere che le indennità debbano essere corrisposte per intero prima del rilascio del verbale d’accordo di cui all’art. 11 del decreto legislativo.

·Le spese di mediazione indicate sono dovute in solido da ciascuna parte che ha aderito al procedimento.

· Ai fini della corresponsione dell’indennità, quando più soggetti rappresentano un unico centro d’interessi si considerano come un’unica parte.   

N.B. Per le materie di cui all’art. 5, comma 1, del DLGS 28/10, se una delle parti si trova nelle condizioni per l’ammissione al gratuito patrocinio dei non abbienti ai sensi dell’art.76 T.U. Spese di giustizia., essa non deve versare alcuna indennità. A tal fine la parte è tenuta a depositare presso l’Organismo apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà la cui sottoscrizione può essere autenticata dal medesimo mediatore, nonché, a produrre, a pena di inammissibilità, se l'organismo lo richiede, la documentazione necessaria a comprovare la veridicità di quanto dichiarato. 

 Tabella di riferimento delle indennità:

Da euro A euro Indennità
0 1.000 65
1.001 5.000 130
5.001 10.000 240
10.001 25.000 360
25.001 50.000 600
50.001 250.000 1.000
250.001 500.000 2.000
500.001 2.500.000 3.800
2.500.001 5.000.000 5.200
oltre 5.000.000   9.200

 Tabella di spesa per mediazione obbligatoria e facoltativa

 

Seguici sui Social Network
 
 
 
Modulistica  
       
   
     
   
   
 Trattato costitutivo UEM
         
  Napoli
Via Porzio, Centro Direzionale di Napoli isola F4 Piano 17
Sant'Anastasia
Via del pruneto, 16
         
  Santa Maria Capua Vetere
Via del lavoro, 73
Aversa
Via Gramsci, 54
         
  Roma
Piazza della Trasfigurazione 8/A
Pozzuoli,
Via Roma, 10
         
         
     Orari: 09.30-13.00 15.00-19.00 Lun Ven

News
  I Simposio Nazionale su "La Giustizia Alternativa"
  L'Organismo di Mediazione EA Conciliazioni ha partecipato lo scorso 30 Marzo 2017 al I Simposio Nazionale su "La Giustizia Alternativa". Il prestigios (...)
  tag:
  Il sole 24 ore - Il cliente contesta la bolletta luce o gas? Dal 1° gennaio si concilia
  A partire da oggi 1° Gennaio 2017, i cittadini clienti di energia elettrica e gas, domestici e non, inclusi i prosumer (cioè coloro che sono allo stes (...)
  tag: luce, gas, concilia, bollette,
  Con EA Conciliazioni il Natale arriva prima
  Quest'anno con EA Conciliazioni il Natale arriva prima.

Fino al 31 Dicembre una raccomandata la offriamo noi. Per ogni istanza
(...)
  tag: natale, mediazione, regali, conciliazione
  Il Quotidiano Giuridico - Quali sono gli obblighi di verbalizzazione del mediatore?
  In caso di mediazione delegata, il mediatore è tenuto a verificare quali siano le parti del giudizio ed a trasmettere a ciascuna di e (...)
  tag: mediazione
  Il Quotidiano Giuridico - Quali sono gli obblighi di verbalizzazione del mediatore?
  In caso di mediazione delegata, il mediatore è tenuto a verificare quali siano le parti del giudizio ed a trasmettere a ciascuna di e (...)
  tag: mediazione
  Il Diritto incontra le imprese: un sostegno e non un ostacolo
 

La EA Conciliazioni è promotrice dell'evento: <
(...)
  tag:
  II Congresso Nazionale ADR
  La EA Conciliazioni sarà presente al Congresso Nazionale ADR II edizione con l'intervento del Vicepresidente dell'Osservatorio sull'u (...)
  tag: congresso adr, mediazione, conciliazione
  Variazione codice IBAN EA Conciliazioni
  Egr. Cliente

la EA Conciliazioni Le comunica che a far data dal 26/10/2015 il codice IBAN è il seguente: IT92C0200803443000101928903<
(...)
  tag:
  Altalex - Mediazione obbligatoria: l'avvocato non basta
  Il legale della parte di una mediazione obbligatoria non può averne la rappresentanza sostanziale.

Trova conferma l’assunto secondo il quale l
(...)
  tag: mediazione
  La Legge Per Tutti - Decreto ingiuntivo e mancata mediazione: quali conseguenze?
  Che succede se, in caso di opposizione a decreto ingiuntivo, non viene esperito il procedimento di mediazione? A riguardo, dottrina e giurisprudenza s (...)
  tag: mediazione, opposizione decreto ingiuntivo
12345678910...

Iscriviti alla Newsletter
Nome
Cognome
Email    
Professione
Città
Aggiungi email  

Site Map








Copyright © 2012 EA Conciliazioni srl, All Rights Reserved | P.I. 07101681216 | REA: NA - 861330 | Privacy Policyy